MOSTRA

Le emozioni della "Casa di Alberto" (Casiraghy) alla LeoGalleries di Monza

Opera di Alberto Casiraghy
Arriva a Monza l'atmosfera unica e coinvolgente della Casa Museo di Alberto Casiraghy. Personaggio dotato di una sensibilità poetica straordinaria, il regista Soldini ha realizzato recentemente un ottimo film raccontando la vita dell'artista cercando di sottolineare l'eccezionale e colta semplicità di un uomo davvero speciale. I suoi aforisimi, i librini, i suoi disegni, la sua musica, il suo sorriso, sono elementi che appartengono ad un mondo a sè, un mondo nel quale tutti dovremmo provare a vivere. La sensibilità della LeoGalleries di Monza offre questa straordinaria opportunità, da non lasciarsi scappare.
Non si può che parlare di emozioni quando si parla di Alberto Casiraghy. Il solo entrare nella sua “Casa Museo” è un’esperienza unica.
Onore al merito alla LeoGalleries di Monza per l’interessante e coinvolgente inziativa, sicuramente da non lasciarsi scappare.
Dal 3 dicembre 2017 al 13 gennaio 2018, la casa di Alberto Casiraghy si trasferisce per la prima volta alla Leo Galleries di Monza per una mostra che ricrea la magica atmosfera che si respira nella dimora del famoso editore: disegni realizzati in età giovanile, spartiti musicali, cliché in legno di Adriano Porazzi, fotografie che immortalano intellettuali e artisti e gli immancabili Pulcini, i preziosi libri d’artista che hanno reso celebre lo stampatore di Osnago.

“Sono convinto, e lo dico sulla base della mia esperienza, che a lasciare i segni più profondi nella vita di una persona siano le diverse case in cui abita, più ancora “di matrimonio, morte e separazione” scriveva Leonard Woolf, marito della grande Virginia. E nessuna frase sembra più adatta a raccontare l’esistenza di Alberto Casiraghy, genio del nostro tempo, figura eclettica che il regista Silvio Soldini ha di recente raccontato nel film-documentario “Il fiume ha sempre ragione”.

Poeta, liutaio, editore di numerosi librini noti come “Pulcini” – libri stampati esclusivamente a caratteri mobili nel salotto della sua abitazione, piccole opere d’arte che in sole quattro pagine svelano la profondità di aforismi, poesie, corredate di incisioni o acquerelli – Casiraghy vive a Osnago in una Wunderkammer che Alda Merini, sua intima amica, definì “Il suo manicomio privato”

“A casa di Alberto (Casiraghy)”
Leogalleries, via De Gradi 10,
Monza dal 3 dicembre 2017 – 13 gennaio 2018
a cura di Giovanna Canzi
Inaugurazione: domenica 3 dicembre 2017, ore 17.00
Orari di apertura: mar-sab 10:00/13:00 – 15.00/19.00
Alberto Moioli - AICA International